Che cos’è il day trading?

Il day trading è la pratica di acquistare e vendere un asset finanziario nell’arco di un unico giorno di contrattazione. Noti con il nome di day trader, gli investitori che seguono questa pratica di solito ricorrono a livelli di leva finanziaria elevati per massimizzare i profitti che possono ottenere da piccoli movimenti di mercato. Il day trading si osserva per lo più sul mercato dei cambi e sull’azionario.

COME OPERARE IN DAY TRADING

Visti il breve arco temporale e il ricorso a livelli elevati di leva per massimizzare i profitti, il day trading è solitamente riservato a investitori esperti, che conoscono bene i mercati finanziari. Per avere successo, un investitore deve sviluppare una strategia chiara e avere sufficiente disciplina per attenervisi.

I day trader concentrano la loro attività solo su pochi asset, aprendo posizioni sul mercato per tutto l’arco della giornata di contrattazioni e chiudendole prima della chiusura. Seguire le ultime notizie e gli eventi in ambito economico è di fondamentale importante per un day trader, perché lo aiuta a farsi un’idea di come un asset specifico si comporterà nel corso della giornata, consentendogli di aggiustare la sua strategia di conseguenza.

COME OPERARE IN DAY TRADING

Anche l’analisi tecnica è centrale per portare avanti con successo una strategia di day trading. Utilizzando vari indicatori, gli investitori possono analizzare i mercati e farsi un’idea sul possibile movimento di un certo asset, sull’intensità di quel movimento e sulla sua possibile durata. La combinazione di analisi tecnica e fondamentale avvantaggia gli investitori esperti rispetto agli altri nell’operare con il day trading sui mercati finanziari.

L’utilizzo di livelli elevati di leva è cruciale anche per molte strategie di day trading, perché così gli investitori controllano posizioni più ampie sul mercato con un investimento iniziale più contenuto. Spesso i movimenti di prezzo sono piccoli, quindi la leva aiuta gli investitori a massimizzare il profitto che si può ricavare in un giorno solo. Questo è un altro motivo per cui spesso il day trading viene fatto da investitori esperti: l’utilizzo della leva finanziaria può essere rischioso e richiede una conoscenza approfondita dei mercati e una strategia adeguata per gestire i rischi che comporta.

STRATEGIE DI DAY TRADING

Fra le varie strategie di day trading che gli investitori possono seguire, si annoverano:

Trading sulla tendenza

Trading sulla tendenza

Fare trading sul trend (tendenza) consiste nello studiare il grafico dei prezzi di un asset in un orizzonte temporale più lungo per identificare il trend di mercato prevalente. Una volta identificato, un investitore può tornare a un arco temporale più breve sullo stesso grafico e cercare opportunità di trading che seguono il trend generale. Ad esempio, se la coppia di valute EUR/USD mostra un trend rialzista nell’intervallo delle 4 ore, un investitore può passare a una finestra temporale di 15 minuti e cercare opportunità per andare lungo sulla coppia.

Trading sulla controtendenza

Simile al trading sul trend, questa strategia di day trading consiste nell’identificare il trend di mercato prevalente in un orizzonte temporale più lungo e poi cercare opportunità per aprire posizioni nella direzione opposta in una finestra temporale più breve. Il motivo è cercare di identificare la fine di un trend di mercato e approfittare dell’inversione di tendenza. È una strategia più rischiosa, ma può generare maggiori profitti. Ad esempio, se le azioni Apple sono in un trend rialzista che sembra mostrare un rallentamento nelle 4 ore, un investitore può cercare opportunità per andare corto sull’azione nella finestra dei 15 minuti e trarre beneficio da una potenziale inversione.

Trading sul breakout

Fare trading sul breakout consiste nell’identificare quando un asset si trova in una fase di consolidamento o, detto in altri termini, si muove in una fascia fra linee di supporto e resistenza che tengono saldamente. Un investitore aprirà operazioni su uno dei lati della fascia, nella speranza che l’asset la sfondi e formi un nuovo trend. Di solito questa strategia di day trading è più efficace quando il prezzo dell’asset si trova in una fascia molto ristretta. Gli investitori dovrebbero mirare a profitti equivalenti al numero di pip che avevano formato la fascia di trading precedente.

I PROBLEMI DEL DAY TRADING

Ci sono vari fattori che incidono sulla potenziale redditività di un approccio di day trading che gli investitori dovrebbero considerare prima di procedere con una tale strategia.

Capitale richiesto

La sottocapitalizzazione è una delle ragioni principali per cui i trader fanno fatica ad avere successo nel mercato. Un account di trading deve disporre dei fondi sufficienti per garantire le posizioni aperte di un investitore in caso di volatilità del mercato. Questo aspetto è ancor più importante per il day trading, in cui le posizioni sono tenute aperte per tutto il giorno di contrattazioni. Inoltre, l’utilizzo di leva elevata con un account sottocapitalizzato può generare rischi supplementari, inclusa la perdita di tutto il capitale investito.

Costi di transazione

Costi di transazione

Poiché il day trading può comportare l’apertura e chiusura di parecchie operazioni in un unico giorno, quando si formula una strategia bisogna tener conto dei costi di transazione per ciascuna operazione. Sia spread che commissioni sono calcolate sulla base di ciascuna operazione, ciò significa che più numerose sono le operazioni aperte da un investitore, maggiori saranno i costi. Una strategia di day trading di successo deve pertanto consentire all’investitore di guadagnare abbastanza dalle operazioni durante il giorno in modo da coprire i costi e comunque ricavare un profitto.

Psicologia del trading

Psicologia del trading

La psicologia del trading è di fondamentale importanza quando si investe nei mercati finanziari. Nel caso del day trading, ci sono ulteriori pressioni da considerare, perché bisogna piazzare ordini consistenti rapidamente e poi monitorarli per tutto il giorno. Avere successo richiede quindi molta preparazione e determinazione, oltre che una solida strategia di gestione del rischio per proteggere gli investitori dalla potenziale volatilità del mercato.

Perché operare in day trading con LCG

Più di 7.000 strumenti per il trading
Più di 7.000 strumenti per il trading
Spread bassi, da 0,2 pip
Spread bassi, da 0,2 pip
Rapida esecuzione degli ordini
Rapida esecuzione degli ordini
Liquidità elevata da banche di primo livello
Liquidità elevata da banche di primo livello