Cosa sono le criptovalute

Una criptovaluta è una valuta digitale che esiste solo in una rete di computer chiamata "blockchain" su Internet. Sono valute virtuali che sono decentralizzate ed esistono al di fuori delle banche tradizionali ma possono comunque essere scambiate come qualsiasi altra valuta.

Bitcoin è la criptovaluta originale e più conosciuta, ma ora ci sono migliaia di criptovalute basate sulla stessa tecnologia.

COME FUNZIONANO LE CRIPTOVALUTE ?

Le criptovalute sono una sorta di denaro digitale senza un'autorità centrale, il che significa che nessuna persona o istituzione (come una banca centrale) la controlla. L'idea è simile a una rete Peer-to-Peer per la condivisione di file, ovvero tutti sulla rete condividono i file, non sono memorizzati su un solo computer.

L'assenza di un'autorità centrale elimina la necessità di affidare a qualsiasi entità il controllo dei conti, dei saldi e delle transazioni. In altre parole, migliora la trasparenza e riduce il rischio di contabilità fraudolenta o errori come "doppia spesa" all'interno del sistema.

Criptovalute appena create come un bitcoin sono inserite in un database noto come blockchain. Le valute vengono create quando i computer creano un insieme complesso di algoritmi in un processo chiamato mining. Questi algoritmi utilizzano la crittografia per proteggere le transazioni e regolare la creazione di unità aggiuntive della criptovaluta.

All'interno della rete, ogni peer ha una registrazione della cronologia completa di tutte le transazioni e quindi di ogni saldo del conto. La criptovaluta esiste come un modo per mostrare una transazione finanziaria. Vedi il ciclo di vita di una transazione di seguito.

IL CICLO DI VITA DI UNA TRANSAZIONE

IL CICLO DI VITA DI UNA TRANSAZIONE

Cos'è la tecnologia Blockchain?

Tutte le transazioni di criptovaluta sono archiviate in un libro mastro digitale decentralizzato chiamato Blockchain. Ogni nuova transazione rappresenta un nuovo "blocco" nella "catena" di tutte le transazioni. Una blockchain utilizza la tecnologia DLP (distributed ledger technology) per tenere conto delle transazioni in valuta digitale. Gli utenti di criptovaluta possono tenere traccia di tutte le transazioni effettuate tramite la blockchain, tuttavia, il nome dell'utente che effettua le transazioni è anonimo. Una copia della blockchain viene scaricata su ogni nodo della rete, rendendo ridondante la necessità di un record centrale.

Cos'è l'estrazione di una criptovaluta?

L'estrazione di una criptovaluta (o Crypto moneta o Altcoin) è il processo di verifica delle transazioni di criptovaluta. I Digital Miner non usano un piccone ma, al contrario, potenti algoritmi informatici per creare complessi enigmi crittografici. I miner vengono premiati con alcune nuove monete per ogni transazione che viene verificata e aggiunta alla blockchain. Chiunque può essere un minatore con l'hardware giusto, ma l'estrazione di Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute popolari sono ora dominate da operazioni su larga scala, situate in aree con bassi costi di energia elettrica.

Cos'è la crittografia?

La crittografia utilizza codici matematici per mantenere le informazioni segrete. Un utente può solo leggere il messaggio crittografato se conosce la chiave che lo tradurrà nella lingua normale. Nell'era dei computer, la crittografia è troppo complessa per la decifrazione di un cervello umano, quindi gli algoritmi informatici vengono crittografati e decrittografati. Uno degli esempi più famosi dell'uso della crittografia è la macchina Enigma usata dalla Germania nazista nella seconda guerra mondiale, che fu infine decodificata dai crittologi britannici di Bletchley Park.

COME USARE LE CRIPTOVALUTE

COME USARE LE CRIPTOVALUTE

Le criptovalute sono state progettate per fornire un modo alternativo per effettuare pagamenti e transazioni online, ma devono ancora essere ampiamente adottate. È convinzione che, un giorno, le criptovalute saranno (o non saranno) largamente adottate e saranno alla base di tutte le speculazioni negli ultimi anni. In sostanza, gli investitori scommettono che le criptovalute saranno utilizzate come denaro.

Come promemoria, il denaro dovrebbe servire a tre scopi:

  1. Un mezzo di scambio (può essere usato per comprare e vendere cose)
  2. Unità di conto (divisibile in unità che può rappresentare il vero valore di cose diverse)
  3. Riserva di valore (mantiene il suo valore nel tempo)

Ci sono un sacco di dibattito sul fatto che le criptovalute abbiano queste qualita'.

Almeno per il momento, il problema principale nell'usare le criptovalute come moneta è la volatilità del prezzo. Poiché sono così volatili, non molti commercianti accettano le criptovalute come metodo di pagamento, il prezzo di un bene o servizio dovrebbe cambiare giorno per giorno e il prezzo cambia troppo per fare affidamento su di esso per mantenere il suo valore. Tutte queste cose potrebbero iniziare a cambiare se il prezzo si stabilizza.

IL DIBATTITO A PROPOSITO DELLA "SCARSITÀ"

Nel caso del Bitcoin, gli economisti mainstream credono che un'economia non possa funzionare con solo 21 milioni di unità che verranno mai emesse. Sotto l'attuale sistema monetario, le banche possono creare una nuova riserva di denaro illimitata attraverso i prestiti bancari. Il valore delle valute "fiat" sotto l'attuale sistema monetario (come il dollaro USA) viene eroso nel tempo dall'inflazione

Il bitcoin era presumibilmente modellato su metalli preziosi come l'oro (cioè l'estrazione mineraria) sulla base del fatto che la scarsità aiuta a mantenere il valore. C'è solo così tanto oro che può essere estratto dalla terra e un giorno non ne rimarrà nessuno o sarà troppo costoso per renderlo redditizio. I Proponenti di Bitcoin sostengono che le monete sono divisibili in unità più piccole, che guadagneranno di valore una volta che l'offerta totale di bitcoin è stata estratta.

LE CRIPTOVALUTE PIU POPOLARI

LE CRIPTOVALUTE PIU POPOLARI

Bitcoin (BTC)

Bitcoin è la criptovaluta più conosciuta, più costosa e originale. Satoshi Nakamoto, la cui vera identità non è mai stata completamente provata, ha creato Bitcoin nel 2009. Bitcoin è così importante che ogni altra moneta crittografica è chiamata altcoin, cioè un'alternativa a Bitcoin. Il grande cartellino del prezzo di ogni Bitcoin ha visto gli investitori rivolgersi a degli esperti. Il trucco per gli investitori è trovare altcoins che in futuro possano coesistere o eventualmente sostituire Bitcoin. La maggior parte degli altcoins pretende di trovare soluzioni ad alcune delle imperfezioni di Bitcoin, in particolare la sua limitata scalabilità. Finora, la capitalizzazione di mercato di Bitcoin rimane di gran lunga al di sopra delle alternative più vicine.

Ethereum (ETH)

Ethereum è una rete pubblica di blockchain distribuita creata nel 2015. La principale differenza tra Ethereum e Bitcoin è la funzione della rete. Invece di essere utilizzato per tracciare la proprietà delle criptovalute, Ethereum viene utilizzato per eseguire il codice di programmazione per le applicazioni decentralizzate. La rete Ethereum ha i suoi token, che sono chiamati Ether. L'etere è ciò che viene scambiato, ma viene spesso erroneamente chiamato Ethereum. La premessa centrale è che chiunque desideri utilizzare la tecnologia blockchain può fare affidamento su Ethereum senza creare un'applicazione completamente nuova. Molti nuovi altcoin sono stati lanciati attraverso la rete Ethereum, con i più grandi come EOS, Zilliqa e RChain che alla fine hanno lanciato blockchain indipendenti.

Ripple (XRP)

Ripple è un mezzo per trasferire denaro ma funziona in modo diverso rispetto alla rete Bitcoin. Non utilizza la tecnologia blockchain e non si limita al trasferimento delle proprie monete. Ripple consente il trasferimento di qualsiasi tipo di valuta compresi criptati, valute legali, oro e persino miglia aeree. Le banche hanno avuto un forte interesse per Ripple a causa della velocità delle transazioni (10.000 volte più veloce di Bitcoin). Il protocollo Ripple ha i propri token, che possono essere scambiati ma 100.000 dei token sono stati emessi come azioni della società, piuttosto che essere estratti.

EOS (EOS)

EOS è la criptovaluta nativa del protocollo blockchain EOS.IO lanciato nel 2017. Lo scopo è quello di operare come una piattaforma di contratto intelligente e un sistema operativo decentralizzato per ospitare applicazioni decentralizzate e offrire storage decentralizzato. EOS.IO mira a risolvere i problemi di scalabilità di blockchain meno recenti come Bitcoin e ad eliminare tutte le commissioni per gli utenti nelle aree tradizionali della finanza. Il token EOS che viene scambiato viene utilizzato per guadagnare larghezza di banda e spazio sulla blockchain per le applicazioni create / utilizzate dal titolare dell'account.

Bitcoin Cash (BCH)

Il denaro dei Bitcoin è la "forchetta dura" più conosciuta di Bitcoin Classic (l'originale Bitcoin). Un hard fork sta creando una nuova valuta basata sulla tecnologia Bitcoin esistente. La ragione principale per creare la forcella era aggiungere la scalabilità. La modifica più grande è stata l'aumento della dimensione dei blocchi per consentire l'elaborazione di più transazioni al secondo (cioè è più veloce).

COME FARE TRADING DI BITCOINS

Qualunque sia il destino finale delle criptovalute, i mercati sono molto attivi e offrono ampie opportunità commerciali.

Leggi la guida LCG su Come fare trading di Criptovalute

Perché tradare criptovalute con LCG

Trada cryptos popolari come Bitcoin ed Ethereum
Trada cryptos popolari come Bitcoin ed Ethereum
Nessun scambio o portafoglio criptato e' richiesto
Nessun scambio o portafoglio criptato e' richiesto
Nessuna necessita' di possedere fisicamente una criptovaluta
Nessuna necessita' di possedere fisicamente una criptovaluta
Supporto dedicato 24/5
Supporto dedicato 24/5