I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tieni presente che il 78% degli account dei nostri investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD. Dovresti valutare sei ha capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere denaro.

Che cos’è la leva nel forex?

La Leva Finanziaria consente ai trader al dettaglio sul Forex di controllare posizioni di mercato che sono molto più consistenti del loro investimento iniziale. Di fatto, la leva finanziaria consiste in un prestito concesso dal broker al trader, che gli consente di investire sul mercato dei cambi senza dover utilizzare una quantità ingente del suo capitale.

PERCHÉ È NECESSARIA LA LEVA FINANZIARIA?

In passato, il mercato valutario era accessibile solo a grandi istituzioni finanziarie e a individui facoltosi. Questo perché, per guadagnare profitti consistenti dai movimenti giornalieri, relativamente piccoli, sul mercato forex, un trader deve investire molto capitale – a cui di solito gli investitori al dettaglio non possono accedere.

Ma, grazie all’avvento di Internet e ad altri progressi tecnologici, il mercato forex ora è accessibile a tutti, comodamente da casa. Nell’ultimo decennio, i volumi di trading giornalieri sul forex sono cresciuti in maniera esponenziale, perché sempre più trader al dettaglio si affacciano sul mercato. La disponibilità di derivati sul Forex, come i Contratti per Differenza (CFD), che consentono ai trader di speculare sul rialzo o sulla flessione delle valute senza assumere la proprietà dell’asset sottostante, ha alimentato questa crescita esponenziale.

La leva finanziaria è un aspetto importante del trading di derivati come i CFD, perché permette agli investitori di entrare sul mercato con un capitale iniziale relativamente piccolo. Utilizzando la leva finanziaria, una transazione che solitamente avrebbe richiesto un investimento di $100.000 può essere piazzata con soli $1.000. Ciò ha permesso ad aspiranti investitori, che prima non erano in grado di soddisfare i requisiti minimi per accedere al mercato, di iniziare ad investire sul mercato dei cambi.

COME FUNZIONA LA LEVA FINANZIARIA?

COME FUNZIONA LA LEVA FINANZIARIA?

La leva finanziaria viene espressa come un rapporto, ad esempio 1:1, 1:10, 1:100. L’importo della leva utilizzata e l’investimento iniziale del trader determinano la dimensione delle operazioni che saranno in grado di controllare. Ad esempio, partendo da un investimento iniziale di of $1,000, livelli di leva finanziaria diversi si rifletterebbero come segue sulla dimensione dell’operazione a disposizione di un investitore:

LEVA DIMENSIONE dell’OPERAZIONE
1:1 (Nessuna leva) $1,000
1:5 $5,000
1:10 $10,000
1:20 $20,000
1:50 $50,000
1:100 $100,000

Come si evince dalla tabella qui sopra, maggiore è la leva utilizzata, maggiore è la dimensione dell’operazione che un investitore può controllare. L’utilizzo della leva può essere vantaggioso per un trader, ma comporta anche dei rischi. Per comprendere appieno come la leva finanziaria può aumentare i profitti, ma anche generare perdite maggiori, un trader deve comprendere innanzitutto il concetto di margine.

CHE COS’È IL MARGINE?

CHE COS’È IL MARGINE?

In sostanza il margine è il deposito necessario per operare utilizzando la leva finanziaria. Si tratta essenzialmente dell’importo che un investitore deve avere sul suo account, che sarà riservato quando apre una transazione utilizzando la leva. L’importo del margine richiesto dipende dalla dimensione dell’operazione che viene aperta e della leva utilizzata. Per un’operazione di dimensione pari a un 1 lotto standard ($100.000), il margine necessario cambierebbe come segue, a seconda della leva utilizzata:

LEVA MARGINE RICHIESTO
1:1 100%
1:5 20%
1:10 10%
1:20 5%
1:50 2%
1:100 1%

Come si vede nella tabella qui sopra, maggiore è la leva finanziaria utilizzata, minore è il margine richiesto per aprire un’operazione sul mercato. Quindi, se un investitore volesse aprire una posizione di mercato pari a un 1 lotto standard ($100.000) utilizzando una leva finanziaria di 1:50, dovrebbe avere $2.000 sul suo account, che verrebbe utilizzato come margine.

BENEFICI E RISCHI DELLA LEVA FINANZIARIA

Come accennato prima, la leva finanziaria è vantaggiosa per i trader al dettaglio, soprattutto per coloro che hanno meno capitale con cui investire. Tuttavia, anche se l’utilizzo della leva può far aumentare i profitti potenziali che un investitore può ottenere, esso comporta anche un certo livello di rischio e può generare perdite maggiori.

I trader che entrano sul mercato sottocapitalizzati e usano una leva eccessiva possono assistere alla repentina scomparsa del loro investimento al minimo movimento di mercato. Per effetto del margine richiesto per garantire una posizione con leva, se un trader sceglie una leva elevata e investe solo una piccola parte di capitale, gran parte, se non tutto, verrebbe riservato come margine. Ciò significa che, se il mercato si muovesse a suo sfavore, potrebbe perdere tutto il capitale investito in un’unica operazione.

Ecco perché è di fondamentale importanza che gli investitori che intendono accedere al mercato per la prima volta abbiano compreso a fondo sia la leva che il margine, oltre che il funzionamento del mercato Forex, prima di eseguire la prima operazione. È necessaria anche una solida strategia di gestione del rischio, che comprende l’utilizzo di livelli adeguati di leva, in base al capitale disponibile, nonché l’uso di livelli di Stop Loss e Take Profit. Infine, si consiglia sempre ai principianti di iniziare a fare trading su un Account di Prova prima di investire denaro vero, in modo tale da farsi un’idea del mercato e sviluppare una strategia di trading senza rischiare il proprio capitale.

Perché fare trading sul forex con LCG

Più di 60 coppie di valute per il trading
Più di 60 coppie di valute per il trading
Spread bassi, da 0,8 pip
Spread bassi, da 0,8 pip
Esecuzione superiore degli ordini
Esecuzione superiore degli ordini
Liquidità elevata da banche di primo livello
Liquidità elevata da banche di primo livello